Impianti di grani oro cane gatto Gold beads implant

  1. Homepage
  2. Terapie non convenzionali
  3. Impianti di grani oro cane gatto Gold beads implant
Impianti di grani oro cane gatto Gold beads implant

Impianti di grani oro cane gatto Gold beads implant

Impianti di grani oro nel cane o Gold beads implants sono piccoli granellini di oro da 24 carati - 1mmx2-3mm che vengono impiantati nei muscoli, sottocute o in prossimità dei tendini e delle articolazioni.



Gold beads implants impiegati per trattare diverse patologie:



  • Epilessia (stimolazione punti dell’agopuntura),

  • Displasia dell'anca

  • Displasia del gomito

  • Artrosi della colonna vertebrale

  • Malattie degenerative delle articolazioni

  • Artrite

  • Artrosi

  • Protrusione dei dischi intervertebrali (RAZZA BASSOTTO)


Come agiscono


Gli impianti di grani d’oro vengono inseriti direttamente nei punti corrispondenti dell’agopuntura o Trigger point


Aumentano la stabilità articolare, riducono il dolore e migliorano il quadro artritico


Vengono inseriti




  • Sottocute

  • Nei muscoli

  • Vicino a tendini e legamenti

  • In prossimità delle articolazioni


L’epilessia e gli impianti di grani d’oro nel cane


L’epilessia nel cane può essere trattata con l’agopuntura, fitoterapia ed anche con gli impianti di grani d’oro; possono contribuire a ridurre la frequenza delle crisi epilettiche. Questa tecnica è consigliata per tutti quei cani che non rispondono al trattamento farmacologico, perché la testa è una zona difficile da trattare, ma non impossibile, le crisi epilettiche si riducono in frequenza e gravità, ma l’epilessia non si risolve del tutto.



Il post operatorio


L’intervento non è invasivo, gli impianti non sono soggetti a rigetto e rimangono nel corpo per tutta la vita del cane. Gli effetti positivi si hanno già nell’arco di qualche giorno, ed i risultati definitivi sul dolore e sulla postura si hanno dopo le due settimane. Per le prime 24-48 ore è consigliabile mantenere il cane tranquillo, senza passeggiate lunghe, alimentare il cane con cibo leggero, fare attenzione ed evitare che il cane possa leccare le zone di intervento. Se notate gonfiori o rossori eccessivi chiamate il veterinario, considerate che comunque un leggere rossore è normale. Se necessario il veterinario vi consiglierà il rimedio omeopatico Arnica o Arnica Compositum fiale. Durante le prime 2 settimane il cane deve effettuare passeggiate solo al guinzaglio molto corto per evitare movimenti e scatti improvvisi, non deve assolutamente correre.


I CONTENUTI SONO SOLO A SCOPO INFORMATIVO E IN NESSUN CASO POSSONO COSTITUIRE LA PRESCRIZIONE DI UN TRATTAMENTO O SOSTITUIRE LA VISITA SPECIALISTICA O IL RAPPORTO DIRETTO CON IL PROPRIO VETERINARIO/MEDICO. NON SI INTENDE FAR UTILIZZARE LE NOZIONI CONTENUTE IN QUESTE PAGINE PER SCOPI DIAGNOSTICI O PRESCRITTIVI O COME BASE PER QUALSIASI TERAPIA MEDICA.


Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rating*