Micoterapia funghi medicinali per il cane il gatto

  1. Homepage
  2. Food Therapy
  3. Micoterapia funghi medicinali per il cane il gatto
Micoterapia funghi medicinali per il cane il gatto

Micoterapia funghi medicinali per il cane il gatto

Micoterapia nel gatto e nel cane


Che cosa è la micoterapia


La micoterapia è l’utilizzo dei funghi medicinali nella prevenzione e cura di molte patologie, possiedono effetti terapeutici molto potenti grazie al contenuto di sostanze con attività farmacologica come i beta-glucani; sono composti da: proteine, aminoacidi essenziali carboidrati, fibre alimentari, fosforo, potassio, calcio, vit C, B1, B2, B12, betacarotene. Grazie alla loro composizione vengono definiti (BRM = Biological Response Modifiers) cioè modificatori di risposta biologica.


Gli effetti terapeutici dei funghi




  • Immunomodulanti

  • Antiossidanti

  • Antiallergici

  • Antitumorali

  • Epatoprotettivi

  • Antidiabetici


Micoterapia nel gatto e nel cane - Come si presentano i funghi



  • Polvere (deve essere sciolta in acqua)

  • Compresse (Le compresse sono formate sempre da polvere al 100% di fungo intero)

  • Capsule (capsule contenenti il dosaggio del fungo a seconda dei produttori)

  • Estratti di fungo in acqua calda o fredda

  • Estratti di funghi in solventi come etanolo, metanolo


Micoterapia nel gatto e nel cane - La differenza tra fungo intero o estratto


• Estratto: in caso di patologie gravi ed avanzate quali cancro o virus


• Fungo intero: come terapia d'appoggio in caso di patologie degenerative


• Micelio: stimolazione immunologica


Come possono essere assunti?


I funghi possono essere assunti assieme al cibo, questo è molto importante soprattutto per i gatti difficili o per i gatti randagini che sappiamo essere maggiormente colpiti da Fiv/Felv.


Possono essere somministrati con siringa (senz’ago) disciolti in acqua, oppure mischiati ad una pasta vitaminica, pasta al malto (quella che utilizziamo per rimuovere i boli di pelo)


Le compresse possono essere divise a metà e mischiate insieme al cibo secco.



Micoterapia nel gatto e nel cane - Regole da seguire


I funghi per essere assimilati al meglio necessitano di una contemporanea assunzione di vitamina C. - Acerola o Ester C


la Vitamina C tende ad acidificare le urine monitorate con le cartine tornasole o le Multistix se il vostro PET è un soggetto predisposto alla formazione di calcoli renali


La provenienza dei funghi deve essere certificata


Dovete immaginare i funghi come delle “Spugnette” che assorbono sia i nutrienti e sia le sostanze tossiche, pertanto è consigliabile verificarne sempre la provenienza e la certificazione biologica. I funghi cresciuti in aree con un elevato inquinamento ambientale e del terreno diventano nocivi.



I PRINCIPALI FUNGHI MEDICINALI


ABM (AGARICUS BLAZEI MURRILL)


Contiene Beta-glucani in percentuale molto alta più di quella contenuta nell’Aloe, stimola e regola il sistema immunitario


Indicazioni




  • Patologie autoimmuni

  • Diabete

  • Epatopatie

  • Cancro al pancreas, polmonare, mammario (non ormone dipendente)

  • Splenomegalia (ingrossamento della milza)

  • Ulcere gastriche

  • Ipertensione

  • Leucemia e linfomi


Micoterapia nel gatto e nel cane - Il Cordyceps nell'insufficienza renale cronica


OGGI MOLTI VETERINARI CONSIGLIANO LA MICOTERAPIA COME SUPPORTO A DIVERSE PATOLOGIE NEL CANE E NEL GATTO, il miglior Cordyceps al mondo è prodotto da Aloha Medicinals, l'azienda ha sviluppato una tecnica di coltivazione biologica e brevettata in grado di ricreare le condizioni naturali di crescita dei funghi a bassa concentrazione di ossigeno e a bassa temperatura; ad esempio il Cordycepes Aloha (PURE CORDYCEPS)  per l'insufficienza renale cronica nel gatto contiene una concentrazione di nucleotidi fino a 4 volte superiore rispetto agli altri Cordyceps. Test biochimici effettuati dal laboratorio Integrated Biomolecule Inc. di Tucson (Arizona) hanno evidenziato chr il Cordyceps, permette di assorbire il 30 % di O2 in più. Il sangue è più ossigenato ed aumenta del 30% l'energia. Contiene la Cordicepina o (deossiadenosina) una sostanza che tende ad impedire la crescita dei virus e batteri. E’ utile nell’ HIV e nelle epatiti. La Cordicepina ha un effetto vasodilatatore che favorisce la circolazione sanguigna, allevia il cuore e aiuta a diminuire l’ansia.




  • Glomerulonefrite cronica

  • Insufficienza renale cronica

  • Diabete

  • Artrosi

  • Asma

  • Epatite

  • Bronchite cronica

  • Danni epatici da chemioterapia


Ha un effetto simile agli antibiotici, la cordicepina inibisce la crescita di Clostridium senza alterare la flora batterica. A livello renale protegge i glomeruli.



CORIOLUS VERSICOLOR

Indicazioni




  • Affezioni virali

  • Tumore mammario e della prostata ormone dipendente

  • Linfomi

  • Fibrosarcoma nel gatto e nel cane

  • IBD - infiammazione intestinale


REISHI (GANODERMA LUCIDUM) ciò che conta sono i Beta-glucani

Può essere utilizzato in abbinamento al Cordyceps per i suoi effetti simile all'Ace-inibitore, sono due funghi che lavorano molto bene in sinergia e rafforzano il rene e il cuore. Il Reishi inoltre ha ottime proprietà antistaminiche ed antinfiammatorie, utile per i gatti e cani allergici con asma o problemi respiratori.


Esplica maggiormente le sue proprietà se assunto insieme alla vitamina C.


Indicazioni




  • Eczema

  • Asma

  • Allergie respiratorie

  • Problemi cardiovascolari

  • Diabete


Controindicazioni Reishi


Il reishi non deve essere assunto insieme a farmaci antipertensivi, ipoglicemizzanti; Non deve essere impiegato nei casi in cui occorre attuare una terapia immunosoppressiva in quanto stimola molto il sistema immunitario.



AURICULARIA AURICULA JUDAE

Questo fungo è adatto per il sistema cardio-vascolare e per le mucose, si utilizza insieme ad altri funghi come Agaricus BM

Indicazioni




  • Infiammazione delle mucose

  • Tumori della pelle

  • Tumori della prostata e dell’intestino

  • Sarcoma

  • Tendenza trombotica


Controindicazioni




  • Non deve essere assunto insieme a farmaci anticoagulanti

  • Gravidanza

  • Facilita le funzioni intestinale, contiene fibra (non assumere in presenza di diarrea)


Domande e risposte


I funghi terapeutici hanno effetti collaterali?


Gli effetti collaterali in micoterapia sono molto rari, si possono presentare lievi disturbi digestivi per questo si consiglia di iniziare con dosi minime per dare il tempo al corpo di abituarsi ai funghi. Cautela in caso di allergie alimentari e in gravidanza.


Come si assumono i funghi e in che modalità?


È preferibile assumere i funghi durante i pasti.


Si possono assumere funghi terapeutici durante il trattamento chemioterapico?


Certo! anzi si dovrebbe iniziare l'assunzione prima della chemioterapia, per ridurre gli effetti collaterali della stessa.


I funghi interferiscono con i farmaci?


No, essendo "CIBI CURATIVI" i funghi non interferiscono con i farmaci o altri trattamenti naturali, inoltre i funghi sono ricchi di sostanze bioattive, vitamine e Sali minerali considerate questo aspetto se somministrate anche vitamine e/o integratori.


Posso somministrare i funghi prima di un intervento chirurgico?


Quasi tutti i funghi medicinali fluidificano il sangue, più di tutti l'Auricularia pertanto è preferibile sospendere la micoterapia prima di un intervento chirurgico.


La differenza tra fungointero o estratto


• Estratto: in caso di patologie gravi ed avanzate quali cancro o virus
• Fungo intero: come terapia d'appoggio in caso di patologie degenerative
• Micelio: stimolazione immunologica



Come possono essere assunti?


I funghi possono essere assunti assieme al cibo.


 


Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rating*